PSICOLOGIA   &   SALUTE 

   www.Psicologo-Salute.it             a cura del Dott. Mazzotti Alberto

Informazione in Psicologia

 

 Sito a cura del                         Dr. Mazzotti Alberto         Psicologo - Psicoterapeuta          P.zza Falcone Borsellino, 21 47121 - Forlì                          Tel. 331/2394517

admin@psicologo-salute.it

 

NUOVO SITO WEB:   www.AlbertoMazzotti.it

 

 

DISTURBI PSICOTICI

 

In generale la Psicosi si riferisce alla manifestazione di deliri e/o di allucinazioni rilevanti di qualsiasi tipo, al linguaggio disarticolato e/o al comportamento disorganizzato, bizzarro o catatonico e al distacco dalle emozioni e dagli avvenimenti propri ed altrui.

 

In specifico la caratteristica comune dei Disturbi Psicotici è la presenza di un allontanamento psicopatologico dall’ambiente che circonda la persona, e di difficoltà a progettare ed iniziare delle attività e a provare sentimenti ed emozioni nei confronti degli altri individui.

 

Dunque i Disturbi Psicotici sono evidenziati da forti alterazioni dell’equilibrio psicologico dovute alla lontananza dalla realtà esterna e ad intensi disturbi del pensiero.

 

I Disturbi Psicotici hanno infatti come principale caratteristica la presenza di:


- Disturbi della forma del pensiero,

ovvero alterazioni del flusso delle idee, fino alla loro incoerenza, e alterazione dei nessi associativi;


- Disturbi di contenuto del pensiero

ovvero deliri;


- Disturbi senso-percettivi,

ovvero allucinazioni uditive, visive, olfattive, tattili, gustative.

 

Per quanto detto chi è afflitto da un Disturbo Psicotico non riesce più ad affrontare la vita sociale, affettiva, lavorativa, familiare a causa di pensieri fortemente disturbati, all'offuscamento dell'attenzione e della concentrazione, e all'affievolimento dell'iniziativa e del piacere di parlare e relazionarsi con gli altri e di fare e progettare attività in generale.

 

Solitamente i Disturbi Psicotici hanno inizio durante il periodo adolescenziale o nella prima età adulta e molto spesso sono il risultato di fattori psicologici, fisiologici e genetici, ma non sono ancora chiare le precise cause dietro all'insorgenza di tali disturbi.

 

Certi fattori psichici, come intenso e cronico stress, possono innescare o influenzare negativamente una personale predisposizione a sviluppare un Disturbo Psicotico.

 


Sono inclusi in questa sezione i seguenti Disturbi Psicotici:

 - La Schizofrenia

Caratterizzata dalla progressiva complicazione, della durata di almeno sei mesi, di varie funzioni psico-cognitive, sociali ed emotive, come la comparsa (per non meno di un mese) di deliri, allucinazioni, eloquio e comportamento grossolanamente disorganizzati, appiattimento dell'emotività, isolamento, catatonia, e dalla patologizzazione dell'ambito sociale con la graduale estraneazione ed isolamento nei confronti dell'ambiente e degli stimoli circostanti.

 

 - Il Disturbo Schizofreniforme

Caratterizzato da una sintomatologia uguale a quella della Schizofrenia tranne che per la durata. Infatti esso ha una durata tra uno e sei mesi. Inoltre spesso non vi è menomazione o compromissione dell'ambito personale, sociale, affettivo, lavorativo tipiche della Schizofrenia.

 

 - Il Disturbo Schizoaffettivo
Caratterizzato dalla concomitante comparsa di un episodio di alterazione dell'umore e di sintomi positivi psicotici della Schizofrenia, il tutto preceduto o seguito da almeno due settimane di deliri o allucinazioni.

 

 - Il Disturbo Delirante

Caratterizzato da almeno un mese di deliri non bizzarri in assenza di altri sintomi positivi della Schizofrenia.

 

 - Il Disturbo Psicotico breve.

Caratterizzato da almeno un giorno, ma entro un mese, di sintomi positivi psicotici della Schizofrenia, ovvero deliri, allucinazioni, eloquio disorganizzato e/o comportamento disorganizzato o catatonico.

 

 

 
 

Annunci pubblicitari


 

LINKS UTILI

 

Ordine degli Psicologi dell'Emilia Romagna

 

Annunci Pubblicitari

 

What the world says about disturbi and and also del
The Fastest FTP Client on the Planet, FREE GoFTP Client